Descrizione Progetto

Oggi al termine del Collegio docenti la Preside ha salutato e ringraziato i docenti che vanno in pensione.

Non insegnanti qualsiasi, ma colonne della nostra scuola, come ci ricorda, con affetto, una loro collega.

Anche quest’anno ci ritroviamo a salutare quei fortunati colleghi che hanno raggiunto la tanto agognata pensione: e sono davvero tanti per una scuola piccola come la nostra, ben otto! Abbiamo pensato di ricordarli in maniera un po’ goliardica e leggera, una pausa distensiva dopo un anno scolastico davvero impegnativo.

Cominciamo con Enrica Bonamore, altrimenti detta “Roccetta” o “Little Rock”, infaticabile ed efficientissimo capo del Dipartimento di Lingue, che quest’anno subisce una brutta botta, perdendo ben tre elementi! In questi anni ha fatto di tutto e di più per questa scuola: certificazioni linguistiche, progetti di pregio, collaborazioni a vario titolo e non ultime le gite, quella in Austria a cui ho partecipato anch’io non la dimenticherò, come anche le uscite ai mercatini di Natale. E che dire del Master dei Talenti, di cui si è assunta sempre l’onere maggiore, cioè l’odiata burocrazia? Enrica resterà ancora legata alla nostra Scuola, poiché il suo unico pargolo ha appena concluso la classe quarta! Ti auguriamo ora di recuperare tutte le attività (chissà quante!) che hai dovuto rimandare durante questi intensi anni scolastici! Te lo meriti e grazie di tutto!

Ora tocca ad un’altra Enrica, Fava, o la “signora dell’orario”, compito ingrato che si è assunta per alcuni anni! Ora avrai più tempo per dedicarti alla tua nipotina e chissà che magari la famiglia non si allarghi! Grazie per aver condiviso con noi classi spesso non facili o non esattamente innamorate della Matematica (e tu sai a chi mi riferisco)!

Adesso Marilyn Fornero or the American Lady, che con il suo lavoro preciso e puntuale ha supportato per anni il nostro Dipartimento di Lingue, occupandosi di preparazione alle certificazioni First e IELTS: un vero punto di riferimento per il gruppo anglosassone, anche per il suo apporto di cultura e letteratura americana ed i suoi aneddoti di Newyorker doc! A titolo personale ti ringrazio per il tuo aiuto e la tua vicinanza in un momento per me davvero difficile. Thank you Marilyn and enjoy your retirement!

Auguri anche a Paolo Ottella: io credo in questi anni di non averlo mai visto arrabbiato! Sempre calmo, sorridente ed imperturbabile capo del Dipartimento di Matematica a cui sono sicura mancherà molto! Grazie a te ed anche a tua moglie ed alla sua squisita torta di cachi ed amaretti, che ho cercato di replicare, ma con risultati non troppo soddisfacenti! Ti auguriamo ogni bene!

Ed ora il Toscanaccio! Tutti noi sappiamo a chi mi riferisco: ovviamente a Marco Sonnini, che per anni ha insegnato con grandissima passione Storia e Filosofia presso la nostra scuola! Pisano verace, con un marcato accento anche dopo anni di Piemonte, un collega davvero simpatico di cui ricordiamo anche l’allergia alla burocrazia (di cui peraltro soffriamo tutti!). Chi non lo ricorda qualche anno fa, verso la fine di maggio, cercare di compilare il registro cartaceo rimasto più o meno a novembre? Eppure con la DAD ha fatto immensi progressi, imparando in fretta i segreti più reconditi nascosti in questo acronimo! Bravo davvero e adesso goditi il tuo “dolce far niente”, ops! Volevo dire le tue elucubrazioni filosofiche!

Auguri anche ad Antonella Stefanuzzi, altrimenti detta the Iron Lady! Un’insegnante davvero in gamba e rigorosa, con cui abbiamo avuto la fortuna di condividere un pezzo di cammino. Grazie per la tua passione ed esperienza, per le idee che hai condiviso con noi colleghe, per il tuo crederci davvero in questo meraviglioso lavoro! Ora ti auguriamo giorni sereni con la tua famiglia ed in particolare nel tuo nuovo ruolo di Granny!

Last but not at all least Alfio Tamiati, che ormai molto tempo fa gli student avevano soprannominato Gargamella, il puffo mago! Grazie alla sua passione per la lingua italiana avevamo anche creato una rubrica di neologismi “tamiateschi” sul nostro giornalino scolastico. Andare con Alfio in gita scolastica, anzi in visita d’istruzione, significava avere oltre ad una guida artistisca anche una tranquillità: sapevamo tutti che si sarebbe offerto volontario per andare in discoteca con gli studenti, ballando sul cubo fino all’ultimo secondo! Il tuo spirito goliardico rimarrà con noi, Alfio, ma anche la tua grande disponibilità ad aiutare le colleghe poco tecnologiche come me in questi anni di grandi innovazioni: davvero grazie, anche a nome di tutte le tue ex-allieve ai corsi di alfabetizzazione informatica! Ci mancherai…

Ricordiamo anche Lorella Antonini, insegnante di Disegno  della nostra sede in Valle, che in realtà ci aveva già salutati lo scorso anno: una persona riservata ma anche un’artista vera! Qualche tempo fa ho potuto ammirare i suoi lavori, visitando una mostra e sono davvero notevoli. Grazie per la tua professionalità e per il tuo lavoro: ora anche tu potrai fare la nonna a tempo pieno!

A tutti un grande augurio per questa nuova fase della vita che in comicia per voi ora ed un affettuoso ricordo da parte di tutti noi!

Catia Pettinaroli