Descrizione Progetto

AMBIENTI DIGITALI INNOVATIVI – SMARTLAB

Il Liceo del Cossatese e Valle Strona, ha partecipato al Bando pubblico per la realizzazione di ambienti di apprendimento innovativi. Il progetto presentato dal nostro Istituto è rientrato tra i vincitori di tale bando ed ha ricevuto i fondi MIUR stanziati nell’ambito dell’Azione #7 “Piano Laboratori” del Piano nazionale per la scuola digitale (PNSD). Grazie inoltre ad una quota di cofinanziamento e al contributo di:

Successori REDA S.p.A. – Valdilana (loc. Valle Mosso)
L’associazione “L’Ombrello” – Valdilana (loc. Trivero)
Banca Sella S.p.A.
Inner Wheel Club di Valle Mosso

e alla collaborazione della Provincia di Biella, è stato possibile allestire un ambiente di apprendimento innovativo, ossia un laboratorio digitale “SmartLab”, inteso come uno spazio di condivisione e progettazione informale, aperto, flessibile ed interattivo, dove l’uso strategico delle tecnologie è supportato da diversificate metodologie innovative e nuovi percorsi didattici.

Lo SmartLab è un ambiente di apprendimento multifunzionale in cui sono presenti tre aree di lavoro. La prima dedicata alla progettazione e allo sviluppo di applicazioni di domotica, robotica educativa con Arduino e tinkering, in cui gli allievi imparano il coding in un contesto applicativo ed innovativo. Un’area è destinata ad investigare e ricercare informazioni e dati, che possono essere condivisi attraverso piattaforme di social learning a supporto della didattica. Il terzo spazio è finalizzato a sviluppare la creatività digitale attraverso l’uso di una stampante 3D.

Il laboratorio prevede, oltre ad un arredo classico per la didattica frontale, anche un arredo modulare con postazioni versatili, che consentono l’apprendimento collaborativo. I tavoli da lavoro rendono flessibile l’attività laboratoriale, al fine di adattarsi in maniera dinamica alle diverse proposte progettuali. A tale proposito si è creato uno spazio caratterizzato dalla presenza di un’isola attrezzate per rispondere alle differenti proposte educative e sedie mobili per una facile ridefinizione degli spazi. Lo SmartLab, in quanto spazio laboratoriale aperto e flessibile, è a disposizione degli allievi sia per realizzare progetti in orario curricolare, sia in orario extrascolastico grazie all’organizzazione di appositi corsi pensati per ampliare l’offerta formativa della scuola.

Nello SmartLab sono disponibili:

– strumenti per la didattica collaborativa che prevedono l’utilizzo di monitor touch di grandi dimensioni e 25 notebook, che permettono di collaborare in sincronia, connettendo i dispositivi allo schermo centrale per rendere visibili contenuti interattivi, annotazioni e condivisioni di gruppo

– attrezzature per la robotica educativa, tinkering e coding composte da 3 bracci robotici programmabili basati su scheda Arduino, 8 robot educativi, una piattaforma Arduino che comprende il kit per la realizzazione di progetti pratici, strumenti di e-learning e portale di supporto ai docenti con tutorial e materiali didattici

– 15 kit Arduino con sensori e attuatori per l’implementazione di progetti in ambito tinkering, domotica ed automazione

– una stampante 3D per per il making, la creatività digitale, il disegno e la realizzazione di artefatti

– arredi multifunzionali composti da un tavolo da lavoro componibile per il cooperative learning e sedie mobili

– un firewall intelligente con content filtering e ridistribuzione gestita della banda Internet.

Le metodologie laboratoriali innovative previste sono tutte riferibili al learning by doing:

– didattica per compiti di realtà: Richiede di svolgere attività autentiche mediante competenze complesse

– problem solving: Esplorazione di fenomeni correlati tra loro che necessitano di una spiegazione

– robotica educativa: apprendere il funzionamento di apparati robotici inclusi la meccanica, l’elettronica, il pensiero computazionale e il coding

– simulazioni: Apprendere attraverso l’esperienza modellizzando una realtà simulata con il computer in un’ottica STEAM

– game based learning: il gioco utilizzato come mezzo educativo divertente per la produzione di competenze

– cooperative learning: metodo di lavoro basato sull’interdipendenza positiva tra pari

Lo SmartLab sarà messo a disposizione degli studenti per offrire a tutti gli allievi l’opportunità di sviluppare in modo concreto competenze di creatività digitale, al fine di applicare le loro conoscenze a problemi complessi e fare esperienze autentiche secondo modalità attive e collaborative.