Descrizione Progetto

To GREEN or not to GREEN, that is the question

Oltre 150 studenti discutono di futuro sostenibile

Nell’arte e nella letteratura del passato il colore verde era associato per lo più al veleno e alla morte, invece oggi ha più che mai una valenza positiva: a spiegarcelo è stata l’europarlamentare Eleonora Evi.

Durante l’incontro del 9 dicembre, oltre 150 studenti del Liceo del Cossatese e Valle Strona hanno avuto l’opportunità di confrontarsi con la deputata sul tema del futuro sostenibile e del cambiamento climatico. L’onorevole Evi e il rappresentante dell’ufficio di Milano del Parlamento europeo Maurizio Molinari hanno aiutato a fare chiarezza sugli aspetti Green della politica che nell’Unione Europea sono diventati una priorità.

Le parole chiave della giornata sono state Recovery Fund, agenda 2030 e rinnovamento ecologico, che sono state chiaramente approfondite nel corso dell’incontro e grazie alle quali le classi quarte si sono viste spiegare nel dettaglio la tematica sulla quale verterà la consueta gara di dibattito di gennaio.

È sempre più importante nelle scuole parlare di argomenti attuali e vicini alla realtà di tutti i giorni, al fine di sensibilizzare quanto più i ragazzi a prendere parte attivamente al cambiamento. Dalle risposte al sondaggio proposto al temine dell’intervista è emerso quanto la nuova generazione abbia fiducia nell’Unione Europea e nel suo ruolo guida riguardo agli impegni presi.

Si spera così che in futuro, pensando al colore verde, non lo si associ più alla morte, ma solamente alla vita, all’innovazione e alla natura.

Anna Colpo